Let op! Om diverse redenen kan de voorraad die hier op de website wordt getoond soms niet overeenkomen met de werkelijk aanwezige voorraad in de winkel.

Rubare per l’anarchia

17.00

Figlio della Marsiglia proletaria, Jacob a 11 anni si imbarca come mozzo e a 16 inizia la sua militanza anarchica. Convinto che «la proprietà è un furto», decide di agire in prima persona nella redistribuzione della ricchezza. E diventa un ladro geniale, i cui colpi segneranno la storia del furto con scasso… Con una banda che non a caso si chiama «i lavoratori della notte», in soli tre anni (1900-1903) mette a segno 156 «riappropriazioni» ai danni di banchieri, prelati e magistrati. Condannato ai lavori forzati, sopravvive per vent’anni all’inferno della Caienna e torna libero solo alla fine del 1927, grazie a una campagna nazionale in suo favore. Se smette di compiere furti, non smette di essere anarchico, e lo rimarrà fino alla fine dei suoi giorni, cui pone fine volontariamente nel 1954. Questa biografia racconta la sua storia straordinaria.

Artikelnummer: 25742 Categorie: Tags: , ,
Subtitel: Alexandre Marius Jacob, ovvero la singolare guerra di classe di un sovversivo della Belle époque
Auteur: Delpech, Jean-Marc
Jaar: 2012
ISBN: 9788896904169
Pagina's:
Taal: Italian / Italiano
Uitgever: Eleuthera Editrice
Uitgever stad: Milano
Verschijningsdatum:
Winkelwagen
Scroll naar top